Telefono (+39) 06.7182859
7 Su 7, 24 ore
Su Di Noi Preventivi
Container

Container per la raccolta dei rifiuti

Tre i servizi proposti dall’azienda Impritalia c’è anche il noleggio di container scarrabili da 6 Mc a 30 Mc a cielo aperto o con idraulico. E ancora, container compattatori e presse stazionarie, ma quando sono utili questo tipo di “grandi contenitori?”.

È bene innanzitutto definire cosa siano i container. Si tratta di contenitori multiuso che possono adattarsi al trasporto di tantissime tipologie di merci, grazie alle loro caratteristiche peculiari che sono quelle di robustezza, praticità e standardizzazione. Grazie ai container, infatti, le merci possono essere spedite e trasportate senza dover essere maneggiate singolarmente, con tutti i vantaggi che ne conseguono.Dalla riduzione dei danneggiamenti dei prodotti, alla maggiore efficienza delle operazioni logistiche, i container rendono più veloci le operazioni di imbarco e sbarco sui mezzi di trasporto, con un conseguente aumento dei volumi lavorati e una riduzione spesso drastica dei costi di movimentazione.

Non è un caso, dunque, che con il passare degli anni i container siano stati sempre più utilizzati. Dopo aver fatto la loro comparsa tra gli anni ’60 e ’70 grazie all’idea dell’imprenditore Malcolm Purcell McLean (ritenuto dai più il padre della containerizzazione), i container rappresentano oggi uno standard riconosciuto e apprezzato in ogni angolo del globo. La maggior parte dei prodotti che fanno parte della nostra vita quotidiana, infatti, viaggiano attraverso questi grandi contenitori di metallo.

Container e rifiuti come classificarli

Oltre a questi beni strumentali, però, le aziende hanno anche beni merce, destinati alla vendita nel breve termine. Anche questi beni possono essere oggetto di dismissione dal complesso aziendale se diventano obsoleti, invendibili o

Viaggiano all’interno dei container anche i rifiuti: la praticità e la standardizzazione di questo tipo di contenitori, infatti, si adatta alla perfezione anche al trasporto dei materiali di scarto. Ovviamente, non tutti i container sono uguali: nel caso dei rifiuti, quelli maggiormente utilizzati sono appunto i container scarrabili, che possono essere trasportati tramite gli appositi mezzi di locomozione. Di questa tipologia fanno parte anche i container per rifiuti domestici: non sono altro che dei grandi contenitori chiusi, dal peso ottimizzato, utilizzati per la raccolta di materiale da imballaggio, rifiuti commerciali e rifiuti domestici. Lo svuotamento di questi container avviene solitamente tramite un portello a battenti posteriore con un angolo di apertura di 270°. Anche in questo caso, vi possono essere diversi modelli, ossia contenitori con un portello oscillante oppure con portello a tenuta stagna, a seconda della tipologia di rifiuti che vi devono essere riposti.

I container compattatori scarrabili, invece, non sono altro che macchine a gancio in grado di ridurre il volume dei rifiuti. Sono particolarmente adatti alla raccolta di imballi e scarti secchi di industrie, isole ecologiche, medio-grandi attività commerciali.

Add Comment