Telefono (+39) 06.7182859
7 Su 7, 24 ore
Su Di Noi Preventivi
valutare impresa di pulizie

valutare impresa di pulizie

Come si valuta un’impresa di pulizia? Alcuni consigli utili

Gli ultimi dati dicono che in Italia le imprese di pulizie sono in netto aumento. Sempre più imprenditori, dunque, decidono di provare a fare business in questo settore e se da un lato una maggiore offerta porta inevitabilmente ad un abbassamento dei prezzi, dall’altro si può generare ancora più confusione tra i clienti, che non sanno come distinguere una ditta affidabile da una che invece improvvisa. C’è infatti chi punta tutto su un’offerta bassa per attirare la clientela, senza però garantire la qualità nelle pulizie, l’utilizzo di prodotti professionali e di personale qualificato.

Del resto, basta fare due conti per capire subito se un’impresa di pulizie ci sta offrendo sostanzialmente un servizio non qualitativo: basta fare due conti con le voci presenti su un preventivo, ad esempio, per capire se la ditta si servirà di personale qualificato e che si sottopone a corsi di aggiornamento, oltre ad acquistare prodotti professionali, che costano di più di quelli che si possono comprare tranquillamente in negozio. Da non dimenticare, poi, che sull’importo del preventivo, la ditta ci dovrà pagare le tasse e di conseguenza si può ben capire che il risultato non può essere eccelso.

Criteri oggettivi per valutare un’impresa di pulizie

La qualità delle pulizie, infatti, non è un valore soggettivo, bensì oggettivo. Una ditta di pulizie seria, infatti, per prima cosa si presenterà con personale dotato di divisa e cartellino, il primo indizio di serietà e dipendenti qualificati, che sanno fare il proprio lavoro e possono garantire pulizie accurate. Inoltre, un’impresa che si rispetti si presenterà con prodotti e materiali in ordine, altro aspetto che è sin da subito indice di serietà e competenza. Inoltre, l’utilizzo di prodotti professionali (potete annotare i nomi e verificare con una ricerca su Internet), rappresenta un’altra garanzia di accuratezza nelle pulizie.

Insomma, non è facile valutare in maniera oggettiva un preventivo o un lavoro svolto da una ditta di pulizie, però, ci sono alcuni accorgimenti che consentono di non cascare in specchietti per le allodole. L’importante, è che quando si decide di affidare un lavoro ad un’impresa di pulizie, si definiscano tutte le clausole sin dall’inizio e si metta tutto nero su bianco, in modo tale da poter recedere qualora la ditta non fosse rispettosa di quanto stipulato. Verificate periodicamente il lavoro svolto e se la ditta non fa quanto promette, è sufficiente farlo presente e se è il caso meglio rompere un contratto del quale non si è soddisfatti e cercare un’altra impresa. Spendendo qual cosina in più, a volte, si ottiene un risultato nettamente migliore.

 

Contattaci per avere un preventivo gratuito.

Add Comment